Benessere

Il benessere (da ben – essere = “stare bene” o “esistere bene”) è uno stato che coinvolge tutti gli aspetti dell’essere umano. La parola “benessere”, il cui senso nel passato coincideva essenzialmente con la salute fisica, oggi ha man mano assunto un significato sempre più ampio, arrivando a coinvolgere tutti gli aspetti dell’essere (fisico, emotivo, mentale, sociale e spirituale).

 Si è passati così al concetto di benessere globale che coinvolge non solo aspetti psico-fisici, bensì anche aspetti mentali, sociali e spirituali

In un contesto del genere si capisce che ogni aspetto dell’essere umano può influire in qualche modo sul miglioramento dello stato dell’intero individuo.

L’alimentazione svolge un ruolo di primaria importanza, in quanto se non ci prendiamo a cuore il nostro corpo esso si indebolirà, fino a portarci alla malattia.

Ne consegue che la scelta di ciò che introduciamo con l’alimentazione farà sicuramente variare il nostro stato di salute nel tempo.

L’aspetto che spesso viene sottovalutato è la rapidità con cui ciò può avvenire.

Il nostro corpo ha brillanti doti di compensazione, ovvero riesce a sopperire in qualche modo agli stress a cui viene sottoposto (alimentari, psicologici ecc.), e può cercare di rimanere in equilibrio anche per un tempo relativamente lungo.

In questo periodo, noi, alimentandoci male arriveremo prima o poi alla malattia, tuttavia penseremo che tutto vada bene, non ricevendo segnali (anche se i segnali arrivano comunque) dal nostro corpo nell’immediatezza.

benessere

Per questo una buona formazione anche personale sull’alimentazione è di primaria importanza, imparando così a distinguere alimenti da altri e qualità degli ingredienti dei prodotti che ingeriamo.

Non tutto ciò che mangiamo è uguale, anche se ha lo stesso nome, gli ingredienti di cui è composto variano e da li varia la sua qualità e da ciò la nostra salute.